ANCHE NOI SALPAMMO

ritratto di Filomena Di Paola

Anche noi

salpammo

su navi

che rimanevano

ancorate

nelle palpebre

di chi guardava.

Sopori domenicali,

fazzoletti ansiosi,

inamidati,

e voci concitate

e mani

pioventi sudore.

Mosaici di attese

acquietammo

a dir di un mondo

altro e mobile,

affidato

a una lettera

da baciare

e da ascoltare

in paese,

a candele accese

o davanti al focolare

in quelle sere

di inverni

color seppia,

ove spifferi

nuotavan nelle stanze 

e fuori il vento

ad ululare.

 

 

Il tuo gradimento: Nessuno (4 voti)

Ti è piaciuto questo testo? Condividilo su Facebook o su Google+
usa il pulsante sotto per condividere il testo!

Condividi

ritratto di Rabdomante

Filomena Di Paola

Con poche parole-simbolo  ha reso  splendidamente il dramma dell'emigrazionee in tutte quelle attese affidate alle lettere  ... candele accese. Una  sorprendente resa empatica, per essere riuscità a"lleggere" la disperata rassegnazione di quegli eventi così lontani da te.  Bellissima la poesia e tu altrettanto. Ciao, Rab 

ritratto di Filomena Di Paola

Grazie di questo tuo commento notturno,

Rab!  : )

Sono contenta che ti sia piaciuta, buona notte! : )

ritratto di Pupy

Filomena

il versicolo non rende giustizia a questa bella poesia di sentimenti e cose, spezza la drammaticità del contenuto che vorremmo poter leggere d'un fiato, senza soste.

Un incipit di grande impatto

ritratto di Filomena Di Paola

Ti ringrazio Pupy del tuo passaggio.

Benvenuta!

In realtà la composizione non è nata col versicolo, è una modifica che ho apportato solo in seguito. Non è escluso che ritorni sui primi passi. E' una pratica, modificare qua e là,  che applico quasi regolarmente con le cose che scrivo, soprattutto negli ultimi anni. Grazie del suggerimento e ci penserò. Buona serata! : )

ritratto di francaf

filomena

si, davvero molto bella: ma concordo con pupy sul versicolo. troppo spezzata, togli tensione, musica, che pure c'è.

un caro saluto, franca

 

 

ritratto di Filomena Di Paola

Grazie, Franca!

Come ho appena scritto sopra, tutto può essere rivisto, mi concedo solo il lusso di far passare un po' di tempo...come per guardarla da lontano. Sai, per me è un po' come dipingere, cosa che faccio abitualmente. Capita che nel dipinto ci siano delle imprecisioni che non vedi subito. Lo lasci, gli occhi andranno a distrarsi con altro e al ritorno, più freschi davanti all'oggetto, saranno giudici più obiettivi di quanto non fossero stati in precedenza lavorandoci. Un bacione a te e buona serata! : )

ritratto di Full

"...su navi che rimanevano

"...su navi che rimanevano ancorate nelle palpebre..."  
bellissima espressione, questa, e tutto molto ben espresso. Ciao

ps: cercherei quantomeno di togliere quella vasta spaziatura dovuta probabilmente alla scelta del carattere

 

 

ritratto di Filomena Di Paola

Simpatico Fulvio,

grazie anche a te.  Vasta spaziatura...eliminata! Un saluto, buona serata! : )

ritratto di GIOTTO

Filomena...

questa và drita nei preferiti...........

ritratto di Filomena Di Paola

Magnifico porto, Giotto.

Allora lancio l'ancora! : ) Buongiorno e grazie! : )