La bocca si apre da sola

ritratto di mimirossa10

 

 

Un giorno la bocca si aprì sola
come una rosa, un occhio, un'ostrica
che fiorì nella notte
quando non stavi cercando
cose sussurrate che avresti dovuto dire
in difesa
della tua innocenza
e non, le cose
che avresti dovuto difendere con il fuoco
ma sono state spazzate via con le lacrime
acidi amari di alti ideali
come una poesia sotto la pioggia.
mentire, ma non per paura;
quando mi sdraio è sempre
un tentativo di guarire, pulire, vestire
quello squarcio di un vita incrinata
o rimuovere la spina, l'artiglio,
la falce della luna crescente
nel cuore ferito
che non ha assaggiato la vita abbastanza per sapere
perché il sangue è fatto di ferro.
Mi mescolo in una piccola ombra con la luce,
un pò di vino con l'aceto
quando la verità non ha le palpebre,
l'amaro calice è pieno di candeggina e lascio l'amore
addolcire la mela verde
e peccare per eccesso di compassione
quando il colpo di fortuna ha bisogno di un restauro.
Non crescono giardini
nella sporcizia sotto le unghie

Ma, come ho detto, si trovano,
in quello che ho scritto
dire le cose in chiaro
pensando! Ho avuto buona causa
per ritoccare il mio ritratto un po'...
Confesso
tra le fessure ed i difetti e le linee intorno agli occhi
riesco a vedere un altro volto
non un travestimento
ma strati di vernice
che fissano lo sguardo su di me
come un demone nel cuore di un santo
che sa chi sono
e si fa beffe di chi non è.

Il tuo gradimento: Nessuno (1 voto)

Ti è piaciuto questo testo? Condividilo su Facebook o su Google+
usa il pulsante sotto per condividere il testo!

Condividi

solo

solo per te perchè mi sei amico

(f)

ritratto di mimirossa10

x dragonero

Sono lieto di esserlo grazie Drago

e sempre un piacere sentirti

(F)

ritratto di Kore

 Un torrente, un fiume...ed è

 Un torrente, un fiume...ed è bellissimo sentirne tutta la potenza....

ritratto di mimirossa10

x kore

Un ruzzolare si quando riuscirò a fermarmi

ti manderò un fiorellino

ciao kore

ritratto di Selly e le bebe rosse

m*

 E' come mettersi allo specchio e aspettare.

Certe luci, prima o poi arrivano. Sì

Le tue metafore entrano sottopelle, vivono

un abbraccio

s

ritratto di mimirossa10

selly

 

grazie Selly