LA NASA: LA TERRA SI PREPARI ALL'ESTINZIONE DI MASSA

ritratto di Baldo

La Terra si prepari all’estinzione di massa”: è questo l’allarme lanciato dalla NASA, convinta che il nostro Pianeta abbia ormai un tempo limitato di esistenza. Secondo gli scienziati della NASA, la Terra presto arriverà all’estinzione a causa di un “evento celeste” che, anche se non lo vedremo arrivare e non potremo fare nulla al riguardo, ci porterà all’estinzione.

A svelarlo direttamente il professor Joseph Nuth del Goddard Space Flight Center della NASA che in un convegno a San Francisco ha parlato del pericolo per la Terra di andare incontro all’estinzione.  Lo studioso ha spiegato che asteroidi e comete che potrebbero distruggere l’umanità sono estremamente rare, ma tendono a colpire “a 50 a 60 milioni di anni di distanza”. Considerando che la cometa che ha spazzato via i dinosauri è arrivata sulla Terra 65 milioni di anni fa, questo potrebbe essere il periodo giusto per un nuovo impatto del genere.

“Il problema più grande, in fondo – ha ammesso lo studioso – è che non c’è nulla che possiamo fare a questo proposito in questo momento”.  Nuth nel suo discorso ha citato un incontro ravvicinato avvenuto nel 2014, quando una cometa passò pericolosamente vicino a Marte.  Il corpo in questione non era stato notato dagli studiosi sino a quando non aveva quasi raggiunto il pianeta. Con questo esempio Nuth ha voluto specificare che non c’è modo di respingere una minaccia simile alla Terra. Proprio per questo motivo la NASA sta costruendo un razzo che potrebbe essere utilizzato per respingere l’arrivo di asteroidi sulla Terra e individuarli al momento giusto. Parlando di questo progetto, che dovrebbe partire a breve, Nuth ha detto: “Potrebbe ridurre la possibilità che l’umanità si estingua a causa di un asteroide – ha spiegato – soprattutto nel caso in cui il corpo celeste provenga da un luogo difficile da osservare, come il Sole”.

FONTE DELLA NOTIZIA: SUPEREVA

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di Piero Tucceri

Purtroppo

è così. Anche io tempo addietro scrissi sull'argomento. Ma forse sarebbe meglio che quanto prima scomparisse  quell'autentica aberrazione cosmica chiamata uomo.

Buonanotte,

Piero

ritratto di Baldo

SEI OTTIMISTA

QUELL'ABERRAZIONE COSMICA CHIAMATA UOMO E' STATA CREATA DA QUALCUNO CHE CE L'HA SULLA COSCIENZA.. Comunque è più resistente degli scarafaggi. Ciao!

 

ritratto di Piero Tucceri

Davvero bello!

Chi abbia creato o costruito questa aberrazione, non si sa. Ma non è certamente quel tale al quale crede il gregge ormai neppure più belante.Ciao.

ritratto di Baldo

SE NELLA CREAZIONE

non ci fosse la logica e la matematica, sarebbe tutto più semplice, ci riterremmo figli del caso (o del caos universale) e tutto finirebbe lì. Invece siamo costruiti razionalmente, le mani per prendere, una opposta all'altra, i piedi lunghi per poter camminare, i denti per masticare, eccetera. E poi soprattutto gli occhi, che sono due telecamere collegate fra loro. Se non ricordo male le mosche hanno gli occhi prismatici. Su tutti questi elementi fanno leva i venditori di religioni.

Veronesi ha scritto che fino a tutto l'800 le persone vivevano stentatamente, senza garanzie, senza riscaldamento, senza nulla. Vivevano come bestie in balia del più forte. Evidentemente all'uomo manca la coscienza e la razionalità. 

Arrivo a dire che stiamo andando dall'ARCA (di Noè) alla BARCA, sulla quale i nostri discendenti dovranno rifugiarsi a causa dello sciogimento dei ghiacciai. In Groenlandia stanno cominciando a seminare le patate. Ciao!