A che vuoi credere se non al sentimento?

ritratto di Tintin

 

Sotto al cappello stanno gli occhi
raccolti nel recinto impermeabile
della crosta cerebrale.

Le timide pupille che si accendono
col sole nel verde cadono sul fondo
pallide e vuote come il viso di un morto.

Perforerei il pavimento con lo sguardo, se lo avessi,
un laser distruttivo che spacchi i pori all'altezza
dell'isolamento che dura da dopo domani.

In assenza di doveri il foglio bianco
non piange. Si piega, si infila nel taschino
interno della giacca, ed esce come un lupo di notte

per affidare la sua struttura organica alla melancolia.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di Selly e le bebe rosse

t*

mi hai ricordato questo capolavoro : 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

l'hai visto? http://www.altadefinizione01.cool/melancholia/

ciao stellina

ritratto di Tintin

Selly

Ciao, ancora non l'ho visto. Me lo ha consigliato anche Catrini. Probabilmente in settimana lo farò. Ciao cara

ritratto di effetticollaterali

Testa-mento

in bianco. Ottimo lavoro tra microracconto e fatalità formato maxisentimento!

ritratto di Tintin

Testa-mento

Ti ringrazio in nero, su bianco=)