UNA STORIA D'AMORE TRONCATA SUL PIU' BELLO !

.

Il letto è vuoto, sopra il tuo cuscino

ci sono ricamate le iniziali,

… la ruota deleteria del destino

ha spento tutti i sogni coniugali !

 

            Non ha guidato più la nostra storia

            nei pascoli leggiadri dell’amore,

            ha manomesso quella traiettoria

            lasciandomi l’amaro in fondo al cuore !

 

Ho qui la foto col vestito bianco,

ti vedo in chiesa, in piedi sull’altare

e fiera di restare fianco a fianco

col solo uomo che volevi amare !

 

Tre mesi dopo il nostro matrimonio

scopristi con la gioia dentro al cuore

d’aspettare un bambino, ma il demonio

t’ha subito gettata nel terrore !

 

In seguito alle visite hanno visto

il morbo che ha distrutto la tua vita,

ma nonostante il lugubre imprevisto,

hai vinto la tua ostica partita !

 

            Non ascoltasti mai nessun consiglio,

            hai rinunciato alla tua esistenza

            pur di salvar la vita a nostro figlio,

            hai solo dato ascolto alla coscienza !

 

Quel brutto male t’ha condizionata,

ma combattevi conoscendo il dramma,

la gravidanza l’hai amministrata

al solo scopo di diventar mamma !

 

            Mi manchi tanto, soffro da morire,

            ho l’album delle foto tra le mani,

            mi viene solamente da impazzire

            pensando ai tuoi sorrisi, alle tue mani

 

che mi disordinavano i capelli

e tu ridevi, mi abbracciavi stretto,

con quello sguardo, con quegli occhi belli

che trasmettevano il più dolce affetto !

 

            Adesso sono solo in questa stanza,

            il bimbo è nella culla ed è stupendo,

            ma soffro tanto per la tua mancanza,

            quel ch’è successo è veramente orrendo !

 

A letto dormo insieme col bambino,

lo guardo e vedo sempre il tuo bel viso,

ti rassomiglia, … amore mio divino,

proteggilo, … lassù, dal paradiso !!!

.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento