GIUDIZIO UNIVERSALE

ritratto di Mauro_Farina

Tra urla e grida
viene bruciato
ciò in cui sempre
tutti abbiamo creduto:
è arrivato il giudizio,
tanto atteso
quanto temuto,
per un mondo
ormai perso
e allo scatafascio finito.
Puniti saranno i traditori,
che dei popoli
gioco si presero
come se ad essi
tutto fosse dovuto:
non è questo
l’inizio
della fine?
Non sono i corvi
le perturbazioni
della società?
Non è questa
l’ora
del cambiamento?
…Ed ecco
che il giudizio
inesorabilmente
già è iniziato
mentre queste
anime libere
ancora vagano
in questi
desolati luoghi
in cerca
della retta via,
mentre il tempo
velocemente se ne va:
ed il tempo stesso
sta cambiando,
come mai prima d’ora.
E come nulla fosse
tutto continua imperterrito
ignorando forse
che nulla cambia
questi momenti presenti,
e che il passato
mai indietro tornerà.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento