IL "LOFFIO" (concetto astratto)

ritratto di gabrielevacca34

MA NON SI CHE LA SFIDA

LANCIATA DAL BASISTA

RIVENDICHI LE GRIDA

DI SQUALLIDA CONQUISTA

DI UN SOSIA CAMUFFATO

CHE HA SUBITO INSOLENZA

NELLO SPAZIO OFFUSCATO

DAL CAUTO OPPORTUNISTA

ED ABILMENTE IDEATO

DA UN CINICO RAZZISTA

O UN BARBARO OMICIDA

CHE SOPPRIME LA CASTA:

("CHE PENSANDOCI BENE

SAREBBE COSA GIUSTA")................

PERSEVERARE E' TENACE

SIMULARE NON BASTA

MA DARE UNA BATOSTA

AL FETENTE EGOISTA

E BUTTARE IL TEPPISTA

ALLE BALENE IN PASTO:

MA NON E' QUESTO IL PUNTO

CHE CAUSA LA DIFFIDA

DEL COMPLICATO MOVENTE:

MA IL FARE IMPERTINENTE

DI CHI TROPPO SI FIDA

DEL GIUDIZIO INCOSCIENTE

DI QUEL CRUDELE INSULTO

SCAGLIATO APERTAMENTE:

BASTA NON DARE ASCOLTO

A CHI MENZIONA IL FATTO

DAL RISVOLTO BISUNTO:

MA CERCARE ANZITUTTO

DI AVER CAPITO ALMENO

CHI HA COMMESSO IL MISFATTO:

COSI', IL  "LOFFIO"  INCAZZATO

TORNEREBBE SERENO.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento