Il quotidiano dolore

 

                                                          Risultati immagini per uomo con bimbo mano nella mano

 

                                                            Era senza speranza

                             quel suono scioltosi nel silenzio.

                                     Era una nenia antica

                                        come la miseria

                                      della povera gente;

                                      un'illusione tentata

                                      a dispetto della vita:

                                            non è vissuta,

                               è morta prima di essere partorita.

                             Ti rimane il dolore del pane quotidiano,

                                         da tuo padre imparato,

                                quello che anch'egli sapeva da prima,

                                    quello che non deve disturbare,

                                quello che da soli bisogna masticare,

                                             come fossi stato tu

                                             ad averlo comprato.

                                         I tuoi passi sono polvere

                                              confusa dal vento

                                       e dalla tristezza di un figlio

                                          che ti cammina al fianco.

                                                Mite e paziente,

                                           rassegnato al tuo niente

                                            forte ne stringi la mano

                                           per trasmettere la forza

                                                che lotta dentro.

                                                   Senza rancore,

                                        muto ti guarda col suo candore

                                   e impara a lenire il quotidiano dolore

                                               così, per vivere un poco

                                                     una vita da poco,

                                                  così, per non morire

                                                      pur col destino

                                                     fisso al soffrire.

 

 

  

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Il tuo gradimento: Nessuno (4 voti)

ritratto di shapiro49

eh...per chi non è ricco,

eh...per chi non è ricco, sarà sempre più difficile lenire il suo stato di disagio.

ottimi versi che raccontano la verità!

ciao

Non

Non a caso aumenta il divario tra chi nulla ha  e chi è straricco! Grazie shapiro e buona serata.