VENTO IMPARZIALE

ritratto di michael-santhers
Il vento mischia le carte
illude di cambiare destini
ma vortica solo il dolore
 
Sbuffi malvagi
invettive di anime irrequiete
se la prendono con chi
da vive le considerava già morte
 
Il vento non è mai imparziale
spinge barche sugli scogli
appallottola gabbiani
e festeggiano danzanti i pesci
 
Gioca le sorti
confonde alla volpe
il fruscio del topo
poi gli regala l'odore
alle fauci vibranti
 
Cerca di separare gli amori
ci ripensa, l' annoda
li zavorra al suo impeto
gli ruba promesse
le dà a deridere
a malelingue in agguato
 
Spugna ai rumori dei ladri
e alle urla degli indifesi
schiaffeggia la pace,
falso vigile induce i sogni
a semafori incolori
con violenza a scontrarsi
 
Sul filo del telefono
ventriloquo lo scricciolo
con piume a mantice
dà voce al nulla ovunque
------------------------------------------
Da:Amori Scaduti Di Un Essere Qualunque
www.santhers.com

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di GiuliaRebecca

è lui che gioca sulle ripide

è lui che gioca sulle ripide crepe, fa quello che attraverso di lui fa la natura, fino a un ritiro rapido, fino all'assenza.

ciao, michael

ritratto di michael-santhers

ciao Rebecca

grazie...michael