Giorno ingrato

 

                                                    Risultati immagini per strada bianca tra siepi

 

                                                Quando il giorno ingrato

                                   nasconde il sole,

                               cresce l'erba amara

                            con i suoi fiori avvelenati

                              che lacrimano rimpianto

                             di vita andata in un viaggio

                                   dalla perduta meta.

                                      Le siepi di noia

                              arginano le strade bianche

                               e i sapori delle cose finite

                                    umido fanno il bosco

                                         che odora già

                                        di foglie morte.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Il tuo gradimento: Nessuno (2 voti)

ritratto di Gabriella

Poesia del disincanto ... il

Poesia del disincanto ... il predere atto di una realtà imperturbabile.

Splendido: "Le siepi di noia arginano le strade bianche".

Ciao, Gianni
 

Un

Un commento che emoziona: GRAZIE! 

ritratto di Adaclaudia

in questo

inizio d'estate un testo così novembrino e malinconico, ma si sa che i sentimenti non conoscono stagioni.

ciao ciao

                                                      Claudia

Già

Già, cara Claudia, ogni stagione è buona per i sentimenti, oppure: tutte le stagioni sono buone per i sentimenti. Grazie e buona serata.