La pre-morte di Blue

ritratto di sp3ranza

Testo di lady BLUE da pubblicare per lei + altri dettagli/confidenze internettiane ed anche Lady_Blue e' un nome fantasma....:

 

TESTO DA INSERIRE NEL FORUM

" Soffro di paralisi ormai da tanti anni...gestirle non è stato facile, da
bambina ero spaventata e percepivo una strega
sulla mia pancia, o il classico uomo nero delle fiabe.
Mia madre ne parlò con una sua amica e insieme si rifecero ad antichi adagi
popolari, che giustificavano il fatto con
l'attacco delle streghe. In pratica entità negative, mandate con la forza
del pensiero da persone altrettanto maligne,
atte a danneggiare la famiglia, colpivano in genere il più debole o
sensibile...quindi qualcuno ci odiava e a pagarne le conseguenze ero io!
Parlai del problema con mia zia che mi confermò come anch'ella aveva a che
fare con la "pantafila"...nome dialettale che deriva dalla strega panfila..
Mi raccontò che una volta liberandosi tirò un pugno in un occhio alla
presenza maligna che aveva quasi una forma...lei sapeva benissimo chi la
tormentava...era una donna
cattiva che lavorava con lei...aveva l'occhio maligno...
Quindi, dopo il pugno, il giorno seguente vide la sua nemica con un occhio
nero!!!
Questo confermò appieno la sua ipotesi, ovvero che persone cattive riescono
ad uscire dal corpo e danneggiare gli altri...chi è forte reagisce!
Questa cosa qui mi diede coraggio, naturalmente chiesi ancora in giro e
altri parenti mi confermarono le loro paralisi, di qui nasce anche la
familiarità del fenomeno.
Da grandicella feci altre ricerche a carattere scientifico e lessi da
qualche parte che si trattava di una goccia di sangue che scende sul cuore e
che provoca la paralisi, insomma una sorta di infarto!
Questo mi preoccupò moltissimo...
Volli affrontare altre risposte e le Suore mi dissero che era una chiara
manifestazione del maligno!
Un altro mi disse che pagavo colpe delle vite passate...
Insomma gente, sapeste quante opinioni ho sentito e risentito...fatto sta
che il problema esiste tutt'oggi...
Da qualche anno, ho imparato con le mie forze ad uscire dal corpo, per non
sopportare quel peso enorme sul petto...
dapprima avevo paura di non rientrare...poi piano piano, mi allontanavo dal
letto, giravo la casa e tornavo....
Faccio sempre lo stesso percorso da anni ormai...
Bene, riepilogando: paralisi e uscita del corpo e rientro
accidentale...senza la mia volontà vengo risucchiata...
Premetto che non ho mai visto nessuna corda mentre esco...anche qui mi hanno
detto che sono una sorta di Benandante!
Ora le paralisi sono cambiate, esco dal corpo perchè una presenza lo esige
per parlarmi...
In genere sono vestiti con il saio, a volte color corda e a volte nero, viso
in ombra...con una specie di coro che canta codeste parole
"dai-vai-vai-dai-dai-vai" vengo sollevata
in verticale sul mio corpo fisico...la presenza mi indica una parete della
stanza dove si forma una voragine, un buco enorme nero che gira e gira, come
un vortice...
Io sono terrorizzata e chiedo al Signore di poter rientrare, vista la mia
paura vengo riadagiata, come un missile che torna in postazione, lentamente
nel mio corpo fisico.
Queste entità non sono malevoli, perchè se non voglio mi mettono giù e
rispettano la mia volontà...
Un'altra volta una luce azzurra mi ha colpito violentemente durante un
viaggio astrale involontario in camera da letto...la mia anima ha lottato,
perchè si era accorta che non era cosa "buona", con parole Sacre e
preghiere,
è riuscita ad allontanarla...
Anni fa, la mia anima, quindi ciò che esce dal corpo fisico, io la chiamo
anima, ha lottato contro incappucciati questa volta maligni, che volevano
coprire il mio corpo fisico con un lenzuolo di raso nero!
Ora, sembra che tra me e loro ci sia un tacito accordo...ho capito che
vogliono qualcosa da me, ma non sono pronta per la loro missione e quindi
detto io la legge!
Premetto che le paralisi toccano l'apice, di intensità e durata, durante la
luna crescente sviluppando il contatto l'ultimo giorno prima della luna
piena!
Un'altra volta durante una paralisi una voce bella, da uomo mi ha
detto:"Vuoi venire?" ed "No, ho paura lasciatemi in pace!" la voce ha
aggiunto:" Prima o poi dovrai rispondere alla chiamata. Mi chiamo Emmanuel.
Non aver paura."
E' logico che ho pensato di tutto, le voci, le allucinazioni notturne,
insomma ho pensato che fossi pazza o che lo stessi diventando...fatto sta
che ho trovato validi chatters che mi hanno illuminata...
e ciò che oggi vogliono far passare come malattie mentali altro non sono che
sistemi sofisticati che altre entità usano per comunicare con noi...solo che
nessuno ce le ha dette....
Io non so come andrà a finire...non so cosa vogliano da me...so solo che
faccio sogni premonitori...terremoti e maremoto che si avverano dopo pochi
giorni...sogno guerre che iniziano e altre cose di tipo personale...
la mia veggenza è aumentata in maniera vertiginosa e ormai avverto il
pericolo a distanza di pochi minuti...vi faccio un esempio...l'altro giorno
ero nei grandi magazzini e avevo il carrello semivuoto...un flash davanti ai
miei occhi
mi ha fatto vedere un carrello che ad alta velocità si schiantava con il
mio, cosi telepaticamente la voce del mio Angelo o spirito guida mi ha fatto
spostare suggerendomi di sedermi...appena seduta un bambino ha perso il
controllo del suo carrello
e si è schiantato contro il mio!!!! spostandolo di vari metri...
Queste entità vogliono proteggermi dai pericolo terreni, infatti mi
suggeriscono cosa fare o non fare....un altro esempio, quando esco con
l'auto, sento telepaticamente suggerimenti riguardo al tempo...in pratica
esco solo quando mi sento autorizzata..
molte volte e dico molte volte, se fossi uscita un attimo prima sarei stata
coinvolta in tragici incidenti mortali!!!
Ringrazio sempre tutti gli Angeli del paradiso e il mio unico maestro Gesù,
per le alte protezioni...

Scusate la lungaggine ma volevo davvero raccontarmi.

Sonia."

FINE DEL TESTO
==
Subject: Ciao Nadia

Cara Nadia, un'altra luna crescente è passata, oggi è proprio lunapiena!
IN genere un mese si e un mese no, ho paralisi negative come quella di pochi giorni fa...
presenze negative mi hanno bloccata, io in semiuscita ho pregato e nominato il nome di Dio,
un Gloria al Padre e invocato il suo nome Javhè!
Una lotta estenuante, mi sono liberata...non era una paralisi delle solite ma di quelle negative...
quelle streghe maledette o stregoni o entità oscure...
Perchè mi attaccano? Io vivo in maniera semplice e non faccio del male a nessuno...
Succede ancora anche a te??
Per il resto proprio ieri di nuovo quei colpi...ho paura, vorrei che finissero, non ho invocato nessuna anima
non capisco perchè nel cuore della notte battono colpi sulla tv e mi fanno svegliare!
Questa volta ne erano 6.....sei colpi! Ammetto che non provo paura o grande disagio nel svegliarmi con questi colpi,
evidentemente non sono entità cattive, però ho pregato di non manifestarsi a me con tanta disinvoltura! eh ehe eh
Oddio sono una fifona...solo tu mi puoi capire...muoio dalla fifa....dalla paura....
Sono colpi netti, messaggi subliminali, il 6....

===
From lady_blue
Carissima Nadia, grazie per le belle parole che mi hai detto...tempo fa chattavo in maniera anonima con un antropologo, gli ho rivelato le mie esperienze e lui ha praticamente detto le stesse cose che mi hai scritto tu!
In pratica lui dice che devo rispondere alla chiamata, infatti queste entità vengono a chiamarci solo quando siamo pronti per il viaggio a cui siamo destinati.
Poi ha aggiunto che sono geneticamente pura! Cosa può voler dire? Inoltre mi ha fatto leggere un versetto della Bibbia dove si parla che le figlie degli uomini erano belle e cosi erano desiderate da altre entità che si sono unite a loro! Non ricordo bene, cmq mi è arrivata una mail da un'altra persona che riportava lo stesso versetto....coincidenze? Non credo!
Lo so che devo avere coraggio, che dovrò affrontare le mie paure...infondo sono loro le sentinelle che ci bloccano verso l'infinito!
L'antropologo diceva che non devo avere paura, perchè l'anima è immortale e che non rischio niente....inoltre mi considerava una privilegiata, un pò come senza macchia e senza peccato....io non credo di essere cosi pura...a quali livelli il mio stato di coscienza può arrivare???
Io amo il Signore, lo amo disperatamente! Però sono un essere umano, con le proprie debolezze e le piccole virtù...se solo vedessi il mio Angelo che, mi prende per mano durante il viaggio, allora forse mi potrei lasciare andare...ma solo un pochino eh?!
Inoltre Nadia, ho famiglia e questo mi blocca ulteriormente...ma tu sei andata e tornata??? Ci sono pericoli per la salute??? Potrebbero decidere di non farmi tornare???
Credi nel diavolo??? Se fosse opera sua???
Adesso ti saluto cordialmente...cercherò di capire i tuoi numeri....anche se con la matematica faccio a pugni!!! eh eh eh ...

----

Carissima Nadia, ho ricevuto la tua mail, ti scrivo da questo indirizzo perchè è la posta ufficiale, rispondi pure qui ok? ho preferito non metterlo nel forum per via della privacy...
Ho letto, grazie al mio compagno che traduceva, uno stralcio della tua vita...mi ha colpito il sogno del bambino e il suo triste epilogo...volevo raccontarti una cosa che mi capita spesso di sognare...vorrei un tuo parere, visto che anche con i libri non riesco a trovare una plausibile spiegazione...
Sogno spesso un bambino che piange, a volte è solo nel carrozzino, altre volte è abbandonato a se stesso...stanotte gli ho salvato la vita, afferrandolo per un braccio, era una bambina e stava cadendo giù dalla ringhiera delle scale...lei non ha mollato la mia presa di mano e sono riuscita a salvarla...l'ho adagiata sulle scale e poi ho recuperato anche un calzino e una scarpa...aveva un anno e mezzo circa...la lascio sola e aspetto che passi la mamma, che quando sopraggiunge si becca un bel rimprovero da me per averla abbandonata a se stessa...
A volte sogno di baciare un bambino, sempre la stessa età...però decido sempre di non tenerlo con me...
A parte questi sogni, soffro di paralisi notturne...l'ultima volta ho sentito proprio la presenza di una strega che emetteva gridolini vari molto sarcastici...altre volte sento un uomo che mi afferra le mani...poche volte ho sentito carezze e una volta mi sono svegliata perchè sentivo una presenza che faceva l'amore con me...sentivo il suo ansimare, mi sentivo toccare e provavo piacere...ero sicura che ci fosse qualcuno...racconto questo a te, perchè mi sembri una donna comprensiva che non mi prende per pazza...vorrei solo sapere se davvero esiste tutto questo o sono frutto di qualche forma nervosa nella mia mente...a volte mi sembra di impazzire...
Anche io sono sola come te, ho sofferto tanto...però nel sito ho trovato persone eccezionali, una fra tutte sei proprio tu...
Ti sono vicina anche se siamo lontane...devo solo tradurre altre cose sul tuo sito...eheh :-)
Vedrai che andrà bene da ora in avanti...smackkkkkkkkkkk

==
Dec 3 2003
Ciao lady_blue,
Mi ha fatto piacere ricevere la tua e-mail, e come vedi, anche se non sono proprio in ottima forma, mi accingo a risponderti, almeno per aiutarti a far luce su alcuni punti e cercare le possibili spiegazioni dei tuoi sogni...ma non e' cosi' semplice, perche' spesso i sogni correnti hanno diverse origini, e dobbiamo cercare di identificare quale sia questa origine....se e' interna, esterna, del nostro presente, del presente di un'altro essere che noi percepiamo, del furo, o frutto di esperienze o vite passate....Per esempio, ci sono persone in grado di percepire i drammi altrui, e questi si manifestano a volte sotto forma di incubi. Penso che in quei casi, alcuni di noi fungono da antenne riceventi, e riescono a provare sulla propia pelle i traumi della vita presente, futura  o passata degli altri esseri umani....A volte alcuni di noi percepiscono ed elaborano in maniera diversa i dati che ricevono, a seconda della nostra cultura, delle nostre esperienze, delle nostre credenze, del nostro carattere etc....Ci sono i sogni premonitori, in cui l'essenza rimane sempre la stessa, come uno dei tanti che avevo, in cui un demone (per lo meno mi pareva perche' sentivo la sua presenza negativa) mi inseguiva in un paese straniero ed io fuggivo terrorizzata nella notte...non ricordo piu' quante versioni di questo sogno ho avuto....ma il contenuto era sempre questa entita' negativa che cercava di raggiungermi...in effetti, ho provato dopo diversi anni l'emozione di quel sogno nella vita reale, ed il demone che la mia mente rappresentava come tale, non era altro che una persona negativa che cercava di distruggermi...quante volte sono stata vicino alla morte....ma come al solito, quando ormai tutto sembrava ormai perduto ed ero pronta ad abbandonarmi e non lottare piu', l'aiuto mi e' sempre piovuto dal cielo, nel vero senzo della parola...sono sempre stata salvata per puro miracolo, fin troppe volte all'ultimo minuto....forse non era la mia ora ed avevo ancora troppi doveri da compiere su questa terra, troppe vite da toccare e cambiare, direttamente ed indirettamente....me ne sono accorta dopo....la mia piccola vita insignificante e' stata in grado di toccarne tantissime altre....ma l'ho fatto sempre dietro le quinte, in modo che gli altri non se ne accorgessero nemmeno..... In altri casi, ho sentito che moltissime persone hanno ricordi o stralci di ricordi di vite precedenti, e mi chiedo se questi possano affiorare nel sonno e creare l'argomento del nostro sogno...sogno in cui ricordi lontani ed immaginazione si mescolano. Ho sentito dire molte volte che anche chi non crede nella rincarnazione, puo' farsi ipnotizzare ed essere regresso nella sua vita o vite precedenti (scusa se mi sto' dimenticando l'italiano e parecchi vocaboli), ma io stavo pensando, che questi ricordi che dovrebbero essere archiviati ed inaccessibili alla nostra mente, se oltre che riaffiorare durante le sedute ipnotiche, potrebbero in qualche modo riaffiorare durante gli stati del sonno...quando incontriamo pesone o luoghi che sono familiari soltanto nei nostri sogni. Io ho una mia teoria al riguardo....come si trasmettono i nostri geni somatici, potrebbe anche darsi che le informazioni mentali vengano immagazzinate in qualche modo invece di venire perse o distrutte...in alcune specie di animali si verifica questo fenomeno....ed in fondo non siamo altro che animali, anche se una specie che "noi" riteniamo superiore...Dicevo di queste informazioni, che come i geni somatici si possono tramandare, forse anche loro sono presenti da qualche parte o accessibili in qualche modo....e magari l'ipnosi non e' altro che uno dei modi per poter accedere a queste informazioni sepolte nei nostri geni in qualche parte della nostre mente....nell'archivio universale....chissa'....comunque e' tipico di tantissime persone che si sottopongono all'ipnosi, vivere il momento del parto in maniera spesso traumatica ma molto simile....il tunnel buio, la forza che ti spinge verso la luce.....percepire i pensieri delle persone presenti al parto...tutte cose che noi non possiamo assolutamente ricordare con la nostra normale memoria...ma quando si accede all'archivio di base, qui cominciano le meraviglie e gli sgomenti....ti suggerisco di leggere dei libri di ricerca sulle regressioni delle vite fatte tramite ipnosi....scoprirai un lato della nostra umanita' che non ti sogni nemmeno....Parlando del tuo sogno, bisogna vedere se tu hai avuto dei traumi particolari nella tua infanzia di cui non ti ricordi; il cervello non dimentica nulla, magari non ti rende  accessibile il ricordo, o te lo manifesta con immagini differenti usando sempre lo stesso succo, ma l'essenza rimane, ed e' quella che dobbiamo capire....sei per caso stata vittima di negligenza da parte dei tuoi? Hai sofferto di mancanza di cure ed affetto da parte dei tuoi o delle persone che ti dovevano accudire? Forse il bimbo che piange sei proprio tu....Vedi quante variazioni e spiegazioni ci possono essere in un sogno ricorrente? Dovresti cercare prima di tutto di indagare sulla tua infanzia e guardare dentro te stessa....quello e' il primo passo che farei io....Se leggi gli altri scritti nella mia pagina, possono in qualche modo darti dei suggerimenti, (non sembra, ma ci sono nascosti tanti insegnamenti di vita che prima o poi possono tornarci utili) in fondo abbiamo tutti problemi simili, chi in un modo, chi nell'altro, e chi li risolve per primo deve aiutare gli altri a non soffrire inutilmente ed utilizzare il nostro tempo per passare alle fasi successive ed imparare le altre lezioni di questa vita...ora mi fermo qui che sono un pochino stanchetta....finisco la lettera un'altro giorno, nel frattempo puoi leggere la prima parte....
Lo sai che anche se sono sola, (qui non ho nessun familiare neanche dalla parte di mio marito) non mi sento sola...ho tanta pace dentro di me, ed a volte scelgo di essere sola anche se la gente cerca di avvicinarsi a me e diventare amica....mi tengo sempre un po' distante perche' in fondo amo la mia solitudine...la gente normale e' troppo monotona e noiosa per me, discorsi vuoti che non mi servono a crescere, a capire; al lavoro passo gran parte del tempo ad ascoltare ed aiutare gli altri, loro pensano che sia una pesona molto affabile e buona, si, lo sono, ma amo la mia solitudine e non voglio nessuno nel mio cerchio.....a meno che non sia una persona interessante  e stimolante con cui posso sentirmi viva e vibrante...non smetto mai di aiutare gli altri ad ogni occasione, ed a volte le occasioni le creo, ma una volta che vado a casa, non rispondo neanche al telefono....ho la segreteria....chissa' perche' sono cosi'.....
Pero' sono una persona molto gioiosa, mi commuovo con un bel tramonto, con un bimbo che mi sorride, con uno scoiattolo che fa' capolino dalla finestra; mi piace infinitamente scherzare e giocare....ed odio l'ipocrisia, la falsita' e la cattiveria degli adulti....Direi che ho l'animo di una bambina che si rifiuta di screscere....pero' mi piace esserlo......

La prossima volta parliamo delle paralisi notturne cosi' non devi patire quello che ho patito io....tutta quella paura per nulla....a saperlo prima mi sarei risparmiata tantissime angoscie e spaventi!
Un abbraccio forte forte
con tanto affetto
Nadia
==

Ciao lady_blue,
Dec 4 2003
Come vedi torno a scriverti sfruttando il mio secondo giorno libero dal lavoro, ma come al solito ci sono sempre le altre cose da fare...tra qualche ora debbo andare dal gastrointerologo per gli esami vari al fegato...cosi' approfitto di questa pausa per scriverti ancora due righi...
Le mie paralisi notturne sono iniziate quando avevo circa 19 anni e stavo attraversando un periodo tremendo tra la separazione della mia famiglia e cose varie non proprio carine....la prima volta mi ricordo che mi trovavo da mia madre, ero sdraiata sul divano e mi stavo riposando durante il giorno...mentre ero rilassata, sentivo una corrente che dalle estremita' entrava verso il centro del corpo mentre aumentava di potenza...insieme ad un fischio alla testa che diventava sempre piu' forte fino a diventare assordante...Io avevo cercato con tutta me stessa di lottare contro questa forza inredibile e paralizzante ed a fatica ero riuscita finalmente ad alzarmi dal divano sudata, terrorizzata e con la corrente ancora nelle giunture degli arti...mia madre non mi ha preso molto sul serio, anzi mi ha detto che conosceva una ragazza che aveva le mie stesse crisi ed aveva paura di stare sola perche temeva che questa forza prendesse possesso del suo corpo....insomma mi ha fatto capire che questa ragazza stava quasi impazzendo a causa di questi disturbi...non era una bella consolazione per me, inoltre mi diceva che probabilmente era la tensione dei problemi adolescenziali che procurava cio'....Sono andata dal neorologo, ma anche lui mi ha quasi presa in giro e mi ha detto: Voi giovani di oggi siete pieni di crisi...e robe del genere....Io sono rimasta malissimo e non sapevo che pesci prendere...in piu' tutte le storie cretine che i familiari ti raccontano riguardo allo sdoppiamento del corpo, del genere, se qualcuno ti sveglia mentre sei fuori del corpo, c'e' pericolo che non fai in tempo a rientrare e muori....storie di diavoli, spiriti maligni e via dicendo....non mi aiutavano certo a superare queste crisi che erano diventate sempre piu' frequenti.....Avevo terrore del buio, avevo paura dell'ignoro come penso sia normale per tutti....Un giorno ho deciso di non combattere piu' questa tremenda forza che sembrava cercasse di impadronirsi di me, ho lasciato che il crescendo raggiungesse il suo apice e poi mi sono lasciata andare dicendo a me stessa che ormai non ce la facevo piu' a comattere ed a vivere in quelle condizioni con il terrore continuo....tanto debbo morire comunque, allora se e' la mia ora andiamo! Invece di morire o sentire demoni dentro di me, dopo l'apice c'e stato un taglio netto ed un senso di liberazione. Mi sono trovata a guardare il mio corpo sul letto, e provavo la stessa sensazione che si prova quando si guarda un vestito a cui siamo affezionati, quello era il mio involucro, il mio vestito, la mia entita' era su questo vestito e mi osservavo incuriosita....una dimensione meravigliora si era aperta dinnanzi a me...la vista a 180 gradi mi permetteva di percepire tutta la stanza e non avere il campo visivo limitato che abbiamo quando siamo svegli...la leggerezza del mio essere mi faceva sentire libera, libera di esplorare e percepire il mondo sotto un'altra dimensione....pero' avevo paura ad allontanarmi dal corpo a causa delle storie che sentivo del tipo che se ti svegliano mentre sei fuori c'e' pericolo che rimani fuoiri etc...Due volte e' successo che (non so' se ero in quello stato mentre pensavo intensamente di trovarmi a casa del mio ragazzo ed un'altra volta a casa del mio datore di lavoro) e tutti e due mi hanno detto che sentivano fortemente la mia presenza, pur sapendo che non ero la' sentivano che ero la' e mi sono persino andati a cercare per la casa....sinceramente queste due storie che mi hanno detto mi hanno fatto un po' paura peche' la cosa non era voluta e non riuscivo a capire che cosa diavolo stesse succedendo...queste paralisi sono continuate per molti anni ed ogni volta riuscivo a vedere perfettamente la stanza in cui mi trovavo, ad andare al piano di sopra oppure a curiosare per la casa e vedere che cosa stava succedendo.....pero' come ti ho detto, non ho mai volontariamente cercato di allontanarmi, quando e' successo, e' stato qualcosa di spontaneo ed non voluto.....Mi capitavano persino mentre ero abbracciata al mio ragazzo, e diverse volte l'ho svegliato per chiedergli se aveva sentito la tremenda corrente che mi passava dento...ma lui nulla...Poi sono andata a vivere negli USA, ed anche li' hanno continuato....pero' non avevo piu' molto timore perche' ormai avevo capito piu' o meno quello che succedeva....ho cominciato a fare delle ricerche ed ho scoperto che queste paralisi sono comuni. In alcuni casi sono soltanto disturbi del sonno, e possono essere veramente impressionanti perche' ci vediamo comparire immagini davanti a noi e le percepiamo e le viviamo come se fossero vere....tipo allucinazioni...il corpo e' sotto l'effetto paralizzante del sonno, ma la mente crea le sue immagini fantastiche da una semplice paura, preoccupazione, ricordo etc....il sogno si vive mentre il cervello e' sveglio per meta' ed e' veramente angosciante....spesso mi capitava di avere questi disturbi mentre uscivo da una paralisi notturna che non era altro che un viaggio astrale, e scivolavo invece in queste allucinazioni assurde.....pero' ormai riuscivo a capire la differenza dell'una e dell'altra....I viaggi astrali erano rigeneranti, mentre le allucinazioni avute mentre il cervello era parzialmente sveglio ed il corpo immobilizzato dall'effetto sedante del sonno erano angoscianti....pero' avevo il controllo perche' mi rendevo conto che erano frutto della mia fantasia, delle mie paure represse, dei miei ricordi etc....Dicevo a me stessa: So di avere un'anima pura, di essere protetta dalla luce del nostro Creatore, e nulla e' piu' potente di Lui; La sua bonta' che mi avvolge e' come uno scudo intorno a me che nulla e nessuno puo' infrangere, fate i vostri giochi e le vostre scenate, tanto non potete farmi nulla....la luce e' piu' potente del buio, ed io mi trovo avvolta nella luce.....voi non potete entrare....nulla puo' entrare....queste parole mi davano il controllo completo su queste allucinazioni create dalla mia mente quando avevo i disturbi del sonno....Chissa' se poi tutte queste forme aliene che ci ronzano intorno quando siamo in quello stato, non sono altro che la raffigurazione di tutte le tentazioni, emozioni negative, paure etc..in cui siamo avvolti nella nostra vita quotidiana ma nei nostri sogni vengono rappresentate in svariate forme spaventose.....Se per esempio il diavolo fosse stato un omino verde con le antenne e due code, il nostro cervello avrebbe usato quell'immagine per rappresentare un'entita' negativa od una situazione negativa che ci sta' nuocendo o che ci sta' per nuocere....piu' le nostre paure sono grandi, piu' le immagini diventano mostruose....Invece per i viaggi astrali, ho cominciato a fare delle ricerche ed ho visto che sono comunissimi....Ho anche scoperto che le persone che sono state riportate in vita, hanno provato le stesse sensazioni, il potere di vedere e percepire la stanza in cui ti trovi, il pensiero degli altri, erano in grado di dire persino chi si trova nella stanza d'attesa, come erano vestiti e cosa indossavano....tantissimi hanno percepito il pensiero dei dottoti intorno a loro, hanno osservato e riportato particolari che non potevano vedere avendo gli occhi chiusi ed essendo in coma....insomma, anche loro si trovavano nello stesso stato in cui mi trovavo io nei viaggi astrali, cosi' come tanta altra gente.....persone invece che erano nate con quelle capacita' ed erano in grado di fare i viaggi astrali a comando....Io penso che in quello stato si entra in un altra dimensione, si percepisce il nostro mondo in maniera diversa, e penso che molte delle cose misteriose ed inspiegabili, succedono quando siamo in quello stato...era capitato anche a me di percepire la presenza di altre entita', la stessa sensazione che provi se chiudi gli occhi davanti ad una persona, anche se non la vedi, senti che e' li' davanti a te, pero' riesci a percepire l'essenza di tutta la persona....mentre vivi questa dimensione, sembra normalissimo avere queste capacita, pero' quando ti svegli rimani stranita perche' nella vita normale noi non siamo in grado di percepire questa dimensione....ti senti rinchiusa in una scatoletta che non ti permette piu' di percepire le cose, il mondo, ti senti limitatissima e quasi strozzata.....Il senso di liberazione che provavo nei viaggi astrali era diventato come una droga....mi infastidiva ritornare.....sentrimi di nuovo in gabbia....col bavaglio alla bocca ed agli occhi, e legata.....tanto per descriverti la sensazione sgradevole.....percepire prima la liberta' infinita, la leggerezza del tuo essere, la capacita' di percepire tutto e tutti, di capire....e poi ritornare in una condizione di andicappata mentale e fisica....quella mi sembrava la condizione umana...una situazione fisica e mentale altamente andicappata.....Piu' facevo ricerche riguardo a questi viaggi astrali, e meno frequenti diventavano....provavo a vedere se riuscivo ad osservare il cordone ombellicare di cui parlavano alcuni....ma non sono stata capace.....provavo ad osservare la struttura delle cose mentre le attraversavo, ma quando pensavo troppo invece di vivere la condizione liberamente, diventava tutto piu' difficile, e le cose mi sfuggivano dalla mente.....non era semplice avere il controllo sui viaggi astrali...ricordarsi quello che volevi fare o sperimentare....pero' non mi sono mai inoltrata volontariamente al di fuori della casa in cui mi trovavo. Cosi' ho provato a fare degli esperimenti col mio corpo....mi osservavo incuriosita, e poi una volta ho deciso di toccarmi....incredibile! Per renderti l'idea della sensazione: Immagina il tuo idolo davanti a te che ti tocca con dito! Sai le ragazze che impazziscono ai concerti e gridano sfrenate? Se il loro idolo dovesse persino toccarle, cosa proverebbero? Un'emozione potentissima e fortissima che ti passa attraverso tutta l'anima e ti fa' vibrare di piacere fino a sconvolgerti! Ho usato il paragone dell'idolo perche' non sapevo come renderti l'idea di una sensazione del genere........ Un tocco del mio essere sul mio corpo mi provocava delle senzazioni stravolgenti che non ci sono parole per descriverle....piu' forte ed intenso di qualsiasi cosa che abbia mai provato in vita....Avevo scoperto per caso qualcosa che per me era fantastico! Pero' c'e' stato il rovescio della medaglia...non vedevo l'ora che questi viaggi astrali si verificassero per raggiungere quell'estasi, era diventata una droga....appena ne avevo uno, non facevo piu' nessun esperimento ed andavo dritta nelle mie estasi.....penso che in qualche modo sono stata punita per aver sprecato l'opportunita' di poter usare questo dono in maniera piu' altruistica e non egoistica....avrei potuto magari coltivare seriamente questo dono ed aiutare tanta gente....invece il mio egoismo mi ha punita...ora e' piu' di un anno che non si verificano piu'.... ultimamente erano diventate rarissime....pero' debbo dire che quando ero piu' giovane e mi trovavo sotto un elevato stress emotivo, si facevano molto piu' frequenti.... Ho visto che l'eccesso di tensione nel corpo ha molto a che vedere con queste cose...
Scusa per il mio italiano quasi dimenticato....spero che tu sia riuscita a capire qualcosa anche se non mi sono espressa molto bene.....Spero anche di averti aiutato in qualche modo a farti capire che non c'e' nulla di cui devi temere....Anzi quello che devi temere e' il male che possono farti le persone vive, a quello devi stare attenta...le altre cose sono solo emozioni, paure, ricordi, premonizioni etc...che prendono forme nella nostra mente ed usano immagini a noi familiari per manifestarsi nei nostri sogni e nelle nostre allucinazioni, nelle nostre visioni.....

==

Ciao lady_blue,
Ho dimenticato di dirti che non e' vero nulla del fatto che se ti svegliano mentre stai avendo un viaggio astrale c'e' pericolo che rimani fuori del corpo! Mi hanno svegliata diverse volte! Percio' se ti capita di averne uno, goditelo intensamente perche' e' davvero una grande fortuna avere la possibilita' di poter percepire la quinta dimensione della vita....e per gli assalti delle entita' che ti sembrano malefiche, non aver paura, non possono nuocerti a parte lo spavento che ti possono far prendere....La tua mente potrebbe crearle dal di dentro o percepirle dal di fuori e trasformarle in immagini sgradevoli, comunque sia, non possono nuocerti fisicamente! Il momento che ti rendi conto di questo, e' il momento che lo scettro del comando passa nelle tue mani....Lo sai quando ho sentito anche io la presenza di un'entita' malefica? Ultimanente quando sono andata a trovare mia madre in Italia...Ho dormito da lei per 2 giorni, ed il secondo giorno mentre ero sveglia, all'improvviso ho avvertito una presenza nevativa vicinissimo al letto, quasi mi stava sul viso...ho acceso la luce e non ho capito perche' mi era tornata questa paura che avevo da bambina....ormai non avevo piu' paura del buio....Comunque ho dovuto dormire con la luce accesa...il giorno successivo e' successo un pandemonio ed ho passato uno dei giorni peggiorim della mia vita con mia madre...ho percepito il suo egoismo, la sua mancanza di spirito materno protettivo, la sua invidia, le sue calunnie, era lei il demone! Lo spirito oscuro che deve crescere, che deve avvicinarsi alla luce....che soffre delle bassezze umane e che ancora ne e' schiava.....La mia mente aveva percepito tutto in anticipo, e quello che stava succedendo in qualche modo lo avevo gia' provato in modo sfuggente con l'entita' negativa che mi si era avvicinata il giorno prima...a volte invece la mente potrebbe creare figure di streghe o spiriti per rappresentare questa forza negativa con cui entreremo in contatto, ogni mente ha un modo diverso per la rappresentazione figurativa di certe emozioni percepite....Mi e' successo la stessa cosa anni indietro, sempre con mia madre, e sempre in quella stanza.....la presenza malefica che mi aveva fatto tornare la paura del bui per il tempo che ho vissuto a casa sua.....solo in quella stanza avevo paura del bui ed avvertivo questa presenza.....ed ora capisco che non era altro che il fatto che il mio essere avvertiva anticipatamente quello che passava nella mente di mia madre.....e lo strasformava in presenze sgradevoli e terrorizzanti..........Io le voglio bene, anche se non e' affatto una persona che si puo' definire buona di animo, pero' e' mia madre, e spero che un giorno anche lei abbia il coraggio di avvicinardi alla luce e crescere, per diventare un essere spirituale superiore e non essere schiava delle bassezze umane le quali non ti permettono di evolvere e capire meglio te stessa e la vita intorno a te.....noi apparteniamo al mondo animale, ma abbiamo la capacita' di diventare spiritualmente superiori se lo vogliamo, e questo ci divide dalle bestie....dai demoni...impulsivi e distruttivi che tutti abbiamo dentro di noi.....dobbiamo imparare a domarli, e non a farci domare da loro....dobbiamo crescere e diventare essere umani migliori.....tutti dobbiamo fare il nostro cammino, dobbiamo crescere anche dentro e non solo fuori......ed ogniuno di noi ha tempi diversi per farlo, ed alcuni preferiscono sciupare la loro vita rimanendo nello stato di larve invece di completare il ciclo e diventare farfalle ed aquisire il gusto del volo, della liberta', della vita...............non tutti i semi germogliano, e quelli che lo fanno, non germogliano alla stessa maniera............io non faccio altro che incoraggiare il germoglio, incoraggiare il volo........Chi e' salito di un gradino deve porgere la mano agli altri per aiutarli a salire.................io ho ancora tanti gradini da salire, e mi farebbe piacere trovare qualcuno piu' in alto che mi porga la mano.........in modo da avere una visione piu' amplia della vita quando guardo in basso....quando siamo giu', la vista e' limitata, ma salendo ci accorgiamo delle sconfinate magnifiche distese di questo vita...........
Con affetto
Nadia

===

Wed, Dec 3, 2003 7:57 am
Ciao lady_blue,
Mi ha fatto piacere che qualcuno abbia trovato utili le mie esperienze....Non voglio che gli altri soffrano inutilmente, e se posso evitare della soffrenza inutile anche soltanto ad una persona, mi sento soddisfatta ed il tempo che utilizzo sul pc a scrivere in italiano ed inglese non e' sprecato....Appena possibile ti mando delle informazioni piu' dettagliate riguardo alle mie (Bastarde), era un modo scherzono per nominarle, dato che appena mi sono resa conto che potevo utilizzarle a mi vantaggio e non avevo piu' paura di loro, sono diventate sempre piu' rare... Io vivo e lavoro a tempo pieno negli USA e putroppo al momento non sono neanche in ottima forma fisica dato che sono stata parecchio male e sto' facendo degli esame per escludere che si tratti di tumori maligni o invasivi...ho sempre pensato che dobbiamo fare ricchezza di quello che abbiamo imparato nella nostra vita e condividerlo con gli altri per aiutarli ad uscire piu' in fretta dai tunnel bui in cui andiamo a finire un po' tutti certe volte...ed una mano al momento giusto puo' evitare di farci perdere inutilmente; puo' risparmiarci molte paure, traumi e problemi....Io putroppo la mano non l'ho avuta dalle persone, l'ho dovuta cercare dentro me stessa, ma non per questo non debbo porgerla agli altri....anzi....proprio perche' capisco quanto sia importante debbo farlo.....Ora ti lascio e vado a fare colazione....Ci sentiamo piu' in la' con qualche documentazione piu' dettagliata che spero possa essere utile sia a te che a tante altre persone....
E bello pensare che quando la nostra "ora" verra' potremo dire a noi stessi:
Ho vissuto ogni attimo della mia vita intensamente, ogni momento bello e brutto ed ho fatto tesoro anche del brutto perche' anche lui ha qualcosa di bello da insegnarti se impari a decifrare il messaggio che ti manda....ed ho condiviso con gli altri le pagine piu' intense della mia vita per aiutare gli altri a capire la loro....
Ora ti lascio che ho un male di testa fortissimo....scusa...ci sentiamo prossimamente....Pero, anche se non mi sento per nulla in forma, volevo scriverti comunque due righi per ringraziarti......
Con affetto
Nadia

===

cinquenadia to lady_blue

Cosa penso del diavolo...
IO penso che siano sempre esistite forze opposte, distruttive e creative e perfettamente bilanciate dove una compensa l'altra...questi sono disegni che noi umani con le nostre piccole menti non possiamo concepire...questo flusso si presenta anche dentro di noi...dobbiamo imparare a bilanciare armonicamente le forze positive e negative per creare ordine nel nostro essere ed attivare cosi' l'uomo divino che risiede in noi ad immagina e somiglianza del proprio padre-universo, le quali leggi si rispecchiano nell'infinitamente grande ed infinitamente piccolo...noi siamo il tramite, ed abbiamo le capacita' di interagire con tutti e due i mondi, fuori di noi e dentro di noi, ma questo solo dopo aver fatto ordine dentro di noi...infatti tutte le discipline portano proprio all'ordine ed al controllo dei nostri istinti bestiali che non ci permettono di elevarci e di attingere al divino che risiede nel nostro essere il quale ci permette di creare una comunicazione tra questi due livelli sentendoci parte di tutto, come infatti siamo ma non ne siamo consapevoli...Aquisire la consapevolezza di noi stessi, della nostra divinita' interiore nascosta in fondo a questa umile bestia che e' l'uomo...Ricordarci che non siamo solo carne che dovra' inevitabilemente perire, ma siamo fatti di spirito e materia universale...nella nostra vita siamo continuamente tentati dalle forze distruttive, o come le chiamano, il diavolo...l'istinto bestiale che non ti permette di ragionare e vedere oltre  e che sarebbe l'istinto egoistico dell'uomo...questo e' un istinto anche distruttivo, perche' se non si controlla, succede quello che infatti puoi vedere nel mondo...non siamo in grado di controllare i nostri istinti egoistici e distruttivi, e stiamo cadendo in balia della perdizione...ci stiamo autodistruggendo proprio perche' non siamo capaci di elevarci al di sopra della bestia, sopprimendo o controllando questi istinti che hanno fatto cadere anche i piu' valenti eroi....passioni incontrollate, geolosie, rancori, etc....tutti denomi distruttivi che non ci permettono di elevarci, e come puoi vedere anche tu, abbiamo intorno a noi il risultato della strada che l'essere umano ha deciso di percorrere, invece di inoltrarsi nel sentiero che i nostri avi avevano preparato per noi per non farci cadere negli stessi errori del passato...non siamo stati in grado di comprendere ed utilizzare gli antichi insegnamenti, abbiamo abusato dei testi sacri utilizzandoli in modo sprezzante per creare  morte ed inotolleranza tra i popoli...siamo una sottospecie, e forse i nostri antichi fratelli o razza superiore, (come e' anche presente in diversi testi sacri), si e' innamorata di noi, ci hanno preso a ben volere sperando di poter elevare i nostri animi bestiali e di farci un giorno assomigliare a loro...non si puo' dare la conoscenza a creature come noi che non sono spiritualmente pronte per riceverla ed utilizzarla...Se sono caduti loro in balia delle varie passioni, figuramoci noi! Forse questo e' successo nel passato...i nostri grandi fratelli hanno cercato di abbreviare i tempi della nostra evoluzione non solo mischiandosi carnalmente con noi, ma svelandoci i segreti del cosmo...questi sono considerati i grandi peccati che hanno macchiato l'umanita'...Anche se il loro intento era benevolo, hanno interferito con il corso dell'evoluzione creando scompiglio sulla terra...queste creature troppo intelligenti ma non spiritualmente pronte, erano forse diventate un pericolo per l'umanita' ed anche per i nostri grandi fratelli....Si e' deciso di non avvisare questa nuova umanita' corrotta  dell'imminente diluvio, del quale i nostri grandi fratelli erano a conoscenza, ed infatti avevano avvertito quelli che loro volevano salvare...dopo il diluvio, i superstiti si sono sparsi per il mondo ed hanno gettato le basi per una nuova umanita', forse cercando di preparare prima i nostri animi, e poi passare alle grandi rivelazioni...per questo in molti testi sacri ci sono spesso due chiavi di lettura...l'antica conoscenza racchiusa in storie, parabole, epiche, simboli sacri, giochi, costurzioni antiche che contengono queste conoscenze, etc...l'antico sapere e' stato introdotto intorno a noi a tutti i livelli utilizzando tutti si sitemi disponibili...cosi' anche se si e' perso nelle ere buie in cui siamo successivamente caduti, l'occhio attento potra' scorgere i paralleli e le infinite analogie e ripetizioni piu' o meno elaborate negli infiniti contesti che ci hanno lasciato....mi congratulo con i nostri grandi fratelli per il loro incredibile lavoro, ma sinceramente non so' se saremo in grado di riuscire a  comprenderlo ed utilizzarlo prima che sia troppo tardi...Forse quello che ci sta' succedendo, e' un loro tentativo per cercare di salvarci dalla certa autodistruzione alla quale stiamo inesorabilmente andando incontro....ora ti lascio che si e' fatto tardi e ci sentiamo prossimamente...non aver paura, forse dobbiamo dare il nostro contributo in questa opera di recupero...
Ciao,
nadia

==

May 16 2004
cinquenadia to lady_blue
Sono veramente felice per il gradino che sei finalmente riuscita a salire! Non tutti ci riescono e rimangono fuori dalla porta in balia di tutti i generi di paure e sensazioni sconcertanti che probabilmente potrebbero essere la fase da superare (paura dell'ignoto, dell'incomprensibile e persino della realta') prima di poter entrare e percepire la dimensione astrale. Ma perche' abbiamo cosi' tanta paura? Che cos'e' che ci spaventa cosi' tanto? Forse e' anche la paura di vivere perche' questa include il soffrire, l'affrontare situazioni spiacevoli, provare momenti di tormento e disperazione....ma questo fa tutto parte del nostro viaggio, delle lezioni che dobbiamo imparare, delle situazioni che dobbiamo affrontare e superare per poter crescere, per poter capire ( a suo tempo) e poter apprezzare e vivere intensamente il meraviglioso dono della vita. Dobbiamo imparare a vivere in maniera positiva anche le situazioni di stress e di sfida. Un guerriero non puo' diventare forte se non combatte mai o se i suoi avversari sono insignificanti...Cerca di fare sempre del tuo meglio con tutta la pace possibile nel tuo cuore e nella tua anima. Questo e' il modo migliore per dare il meglio di te stessa, e qualsiasi cosa succeda, tu sei consapevole che hai dato tutto quello che potevi e ti senti in pace con te stessa. Se poi il mondo non lo capisce o non lo apprezza, pazienza!Non puoi mica fartene carico tu! Oppure se c'e' un imprevisto su cui non ci si puo' far nulla, pazienza! Se il nostro sentiero si interrompe, cerchiamone uno alternativo che ci conduca alla stessa meta invece di scoraggiarci! L'importante e' non perdere il bilancio e l'armonia dentro di noi, anzi cercare in tutti i modi di alimentarli e mantenerli....Ora hai la fortuna di poter entrare in una dimensione piu' elevata (dimensione astrale); prova ad usarla per capire la tua vita, per vederla nella giusta prospettiva, per fare domande, per cercare risposte, ....per ritrovare la strada maestra...Ora hai la chiave e devi imparare ad usarla....Puoi vedere oltre le apparenze, oltre i limiti....Il dono di questa chiave potrebbe non durare per sempre, allora approfitta per metterla a buon uso...ti e' stata data per essere usata, ma non sai quando ti verra' tolta...Come vedi, il tuo angelo ti sta aiutando. Ora accetta ed utilizza il suo aiuto senza timore e ringrazialo.....Ti auguro tanta fortuna per tutto quello che stai facendo, e ricordati (come nel film di Rambo) quando andare avanti diventa duro, il duro deve farsi avanti! Dobbiamo imparare a diventare forti dentro per poter affrontare la durezza della vita. Il profondo amore e la positivita' sono sono gli alleati maggiori in assoluto! Arruolali nel tuo esercito e sarai sempre vincente! Troverai sempre il modo e la maniera per scavalcare gli ostacoli! Se non e' in un modo, e' nell'altro, e la positivita' ti aiutera' a cercare l'altro....
Un forte abbraccio colmo di affetto e di gioia!
Nadia
===

 

cinquenadia to lady_blue

Cosa penso del diavolo...
IO penso che siano sempre esistite forze opposte, distruttive e creative e perfettamente bilanciate dove una compensa l'altra...questi sono disegni che noi umani con le nostre piccole menti non possiamo concepire...questo flusso si presenta anche dentro di noi...dobbiamo imparare a bilanciare armonicamente le forze positive e negative per creare ordine nel nostro essere ed attivare cosi' l'uomo divino che risiede in noi ad immagina e somiglianza del proprio padre-universo, le quali leggi si rispecchiano nell'infinitamente grande ed infinitamente piccolo...noi siamo il tramite, ed abbiamo le capacita' di interagire con tutti e due i mondi, fuori di noi e dentro di noi, ma questo solo dopo aver fatto ordine dentro di noi...infatti tutte le discipline portano proprio all'ordine ed al controllo dei nostri istinti bestiali che non ci permettono di elevarci e di attingere al divino che risiede nel nostro essere il quale ci permette di creare una comunicazione tra questi due livelli sentendoci parte di tutto, come infatti siamo ma non ne siamo consapevoli...Aquisire la consapevolezza di noi stessi, della nostra divinita' interiore nascosta in fondo a questa umile bestia che e' l'uomo...Ricordarci che non siamo solo carne che dovra' inevitabilemente perire, ma siamo fatti di spirito e materia universale...nella nostra vita siamo continuamente tentati dalle forze distruttive, o come le chiamano, il diavolo...l'istinto bestiale che non ti permette di ragionare e vedere oltre  e che sarebbe l'istinto egoistico dell'uomo...questo e' un istinto anche distruttivo, perche' se non si controlla, succede quello che infatti puoi vedere nel mondo...non siamo in grado di controllare i nostri istinti egoistici e distruttivi, e stiamo cadendo in balia della perdizione...ci stiamo autodistruggendo proprio perche' non siamo capaci di elevarci al di sopra della bestia, sopprimendo o controllando questi istinti che hanno fatto cadere anche i piu' valenti eroi....passioni incontrollate, geolosie, rancori, etc....tutti denomi distruttivi che non ci permettono di elevarci, e come puoi vedere anche tu, abbiamo intorno a noi il risultato della strada che l'essere umano ha deciso di percorrere, invece di inoltrarsi nel sentiero che i nostri avi avevano preparato per noi per non farci cadere negli stessi errori del passato...non siamo stati in grado di comprendere ed utilizzare gli antichi insegnamenti, abbiamo abusato dei testi sacri utilizzandoli in modo sprezzante per creare  morte ed inotolleranza tra i popoli...siamo una sottospecie, e forse i nostri antichi fratelli o razza superiore, (come e' anche presente in diversi testi sacri), si e' innamorata di noi, ci hanno preso a ben volere sperando di poter elevare i nostri animi bestiali e di farci un giorno assomigliare a loro...non si puo' dare la conoscenza a creature come noi che non sono spiritualmente pronte per riceverla ed utilizzarla...Se sono caduti loro in balia delle varie passioni, figuramoci noi! Forse questo e' successo nel passato...i nostri grandi fratelli hanno cercato di abbreviare i tempi della nostra evoluzione non solo mischiandosi carnalmente con noi, ma svelandoci i segreti del cosmo...questi sono considerati i grandi peccati che hanno macchiato l'umanita'...Anche se il loro intento era benevolo, hanno interferito con il corso dell'evoluzione creando scompiglio sulla terra...queste creature troppo intelligenti ma non spiritualmente pronte, erano forse diventate un pericolo per l'umanita' ed anche per i nostri grandi fratelli....Si e' deciso di non avvisare questa nuova umanita' corrotta  dell'imminente diluvio, del quale i nostri grandi fratelli erano a conoscenza, ed infatti avevano avvertito quelli che loro volevano salvare...dopo il diluvio, i superstiti si sono sparsi per il mondo ed hanno gettato le basi per una nuova umanita', forse cercando di preparare prima i nostri animi, e poi passare alle grandi rivelazioni...per questo in molti testi sacri ci sono spesso due chiavi di lettura...l'antica conoscenza racchiusa in storie, parabole, epiche, simboli sacri, giochi, costurzioni antiche che contengono queste conoscenze, etc...l'antico sapere e' stato introdotto intorno a noi a tutti i livelli utilizzando tutti si sitemi disponibili...cosi' anche se si e' perso nelle ere buie in cui siamo successivamente caduti, l'occhio attento potra' scorgere i paralleli e le infinite analogie e ripetizioni piu' o meno elaborate negli infiniti contesti che ci hanno lasciato....mi congratulo con i nostri grandi fratelli per il loro incredibile lavoro, ma sinceramente non so' se saremo in grado di riuscire a  comprenderlo ed utilizzarlo prima che sia troppo tardi...Forse quello che ci sta' succedendo, e' un loro tentativo per cercare di salvarci dalla certa autodistruzione alla quale stiamo inesorabilmente andando incontro....ora ti lascio che si e' fatto tardi e ci sentiamo prossimamente...non aver paura, forse dobbiamo dare il nostro contributo in questa opera di recupero...
Ciao,
nadia
=====

Ciao NADIA, PERLA RARA DI SAGGEZZA INFINITA :-)
Mia figlia sono due mesi che sta con me, a fine mese torna dal padre, le acque sembrano essersi calmate...
Peccato non ti sia arrivata la cartolina, ti dicevo che finalmente ho terminato gli studi e sono un DIRIGENTE DI COMUNITA' TERAPEUTA :-)  sono cosi felice.
I traslochi  non li sopporto proprio, spero un giorno anche io di comprare casa con il mio amore attuale.
Per ciò che concerne i viaggi astrali, mia cara io ne ho cosi tanta paura che prego il Signore per non averli più!!!!!!
L'altra volta c'erano due tizi che mi aiutavano ad uscire dal corpo con dolcezza dicendomi che non dovevo avere paura, mi sono ribellata e quando ero a metà corpo, fino alla vita, mi hanno riportato nella posizione reale, supine...oddio che paura...secondo me non sono cose belle i viaggi astrali, è una premorte e per ora non ho nessuna voglia di staccarmi da questo corpo...,mi capisci vero?
Ti abbraccio mia cara e spero che questa mail ti arrivi :-)
smackkkkkkkkkkkkkkk

====
???
June 2004 from lady_blue
Ciao NADIA, PERLA RARA DI SAGGEZZA INFINITA :-)
Mia figlia sono due mesi che sta con me, a fine mese torna dal padre, le acque sembrano essersi calmate...
Peccato non ti sia arrivata la cartolina, ti dicevo che finalmente ho terminato gli studi e sono un DIRIGENTE DI COMUNITA' TERAPEUTA :-)  sono cosi felice.
I traslochi  non li sopporto proprio, spero un giorno anche io di comprare casa con il mio amore attuale.
Per ciò che concerne i viaggi astrali, mia cara io ne ho cosi tanta paura che prego il Signore per non averli più!!!!!!
L'altra volta c'erano due tizi che mi aiutavano ad uscire dal corpo con dolcezza dicendomi che non dovevo avere paura, mi sono ribellata e quando ero a metà corpo, fino alla vita, mi hanno riportato nella posizione reale, supine...oddio che paura...secondo me non sono cose belle i viaggi astrali, è una premorte e per ora non ho nessuna voglia di staccarmi da questo corpo...,mi capisci vero?
Ti abbraccio mia cara e spero che questa mail ti arrivi :-)
smackkkkkkkkkkkkkkk

==
Jul 20 2004
Questa si che e' una bella notizia! Sono felice che anche la situazione con tua figlia si sia calmata un pochino....Mi dispiace che non hai superato la paura dei viaggi astrali...non hai idea di quanto siano comuni e di quante poche persone siano in grado di goderseli! Piu' che una pre-morte, io li percepisco come un ritorno al mio essere spirituale, il quale in quello stato e' in grado di percepire dimensioni diverse...e' come ridimensionarsi per un breve periodo...ritornare a far parte del creato in maniera sublime ed intensa attraversando le barriere del corpo e della mente ed a volte del tempo...Sono sicura che nella preistoria, prima che gli esseri umani fossero in grado di sviluppare un linguaggio di comunicazione, i nostri sensi fossero molto piu' intensi, e probabilmente la telepatia ed altre doti ora considerate soprannaturali o esp, fossero parte della normale vita quotidiana, e con lo svilupparsi dei mezzi esterni, abbiamo perso la facolta' che un tempo avevamo per poter sopravvivere in un contesto diverso. All'inizio dei tempi, anche noi eravamo in grado di percepire la natura ed i suoi flussi, come fanno d'altronde gli animali...ogni tipo di uccello sa' come costuire il suo particolare nido alla perfezione anche se non l'ha imparato da nessuno; il ragno e' un architetto perfetto e non e' andato all'universita' per costruire le sue opere d'arte; le api sanno lavorare in sintonia tutte insieme e sono in grado di costruire alveari geometrici perfetti senza il bisogno di imparare nulla da nessuno....molti animali ed uccelli sanno quando migrare e dove migrare....anche noi facciamo parte del mondo animale, e percio'non c'e'  da meravigliarsi poi cosi' tanto se ritroviamo antichissimi rimaciugli di costruzioni umane supersofisticate ancora impossibile da duplicare con i nostri mezzi moderni....In quel periodo, la razza umana era connessa con il creato e sapeva come accedere alla conoscenza universale percependola e facendosi guidare da lei, proprio come fanno gli animali! Questa e' una mia teoria a cui sono arrivata osservando il mondo intorno a me, e come mi e' stato detto in un mio incontro spirituale nel quale chiedevo a questa entita' i perche' del mondo, lei mi rispondeva: le risposte sono tutte intorno a te; devi imparare a comprenderle;i piccoli disegni del creato, sono una miniaturizzazione dei grandi disegni; i grandi universi ed i piccoli universi seguono le stesse leggi...ogni creatura, anche la piu' minuscola, racchiude in se un universo, un piccolo universo....A volte mi chiedo chi era questa entita' che mi faceva a volte da guida e da maestro....forse questi piccoli sprazzi di spiritualita' non sono che i rimaciugli di quelli che eravamo un tempo...e forse la cacciata dal paradiso, probabilmente rappresenta il distacco dal regno animale dove dovevamo soltanto seguire i flussi del creato proprio come i nostri fratelli animali, e la susseguente consapevolezza del nostro essere, con tanto di ribellione ed indipendenza dal cordone ombellicare che ci collevaga al creato ed a Dio. La nostra evoluzione ci ha fatto perdere la sintonia col creato, e tutto quello che ci e' rimasto, e' un bisogno innato di venerare la forza creatrice, di cercarla intorno a noi, di trovare l'ombra della  sua essenza in qualche angolo della nostra anima nei momenti piu' tragici della nostra vita....il bisogno di farci guidare di nuovo da lei per non perderci...e come un figlio adulto che si e' ormai allontanato dal padre, cosi' l'umanita' si e' allontanata dal suo creatore, si, rimane l'affetto e la nostalgia, ma ormai abbiamo scelto di andarcene per la nostra strada....Il nostro Creatore non ci ha abbandonato, siamo noi che ci siamo allontanati da lui e ci sentiamo persi....Lui e' sempre pronto a rigenerare il nostro essere con il Suo immenso amore quando ne abbiamo bisogno...siamo noi che dobbiamo imparare a ristabilire un contatto con Lui, per trarne la linfa vitale per placare la nostra anima inquieta...Gli incontri spirituali di solito ci lasciano rigenerati e con un grande pieno di amore e tolleranza....Non e' in fondo la stessa cosa che molti santoni, incluso Gesu' predicavano ed ancora predicano? Amare e perdonare e' la chiave della felicita'....Non e' semplice, io ho molta difficolta', ma se chiedo intensamente aiuto, poi alla fine ci riesco....Chiedi e ti sara' dato...Ora ti lascio che sono diventata un pochino troppo lunga e mi stanno venendo i crampi alla schiena!
Come avevo gia' menzionato precedentemente, gli scritti che ti invio, spesso sono anche per me...a volte e' come se scrivessi le lettere a me stessa....Ora me la batto sul serio!
Con affetto
Nadia

 

 

Gradimento

ritratto di nadia cinque

lettera nera da suicidio

 

Mi ha ricordata dell'altra Lady_Blue che interagiva con me anni addietro e spero queste documentazioni del diario, siano di ispirazione per qualche anima davvero elevata non solo tramite sfide/gare di sfoggi di falsa sensibilita', falsa umanita', falsa tolleranza, falsa intelligenza etc...ma vera e propria elevatezza morale/spirituale che sempre piu' mancano negli uomini attuali mascherati dietro gli scudi virtuali della cultura esteriore usata come armi per promuoversi per quello che in realta' non sono nella vita reale...Capisco che cosi' ormai fan tutti, imitando capi politici/spiriutali/attori/oratori etc..ma a me non piace e non vado con la folla ma dove mi porta il cuore..sorry!!!

Una vera delusione quella falsa sensitiva ed ipotetica blue_lady nella vita reale...nulla di quello che proiettava fuori per accaparrarsi sostenitori e fessacchiotti da poter strumentalizzare per i suoi scopi..Fatevi interpretare i sogni da gente del genere, e fategli pure le offerte svuotandovi le cervella con la falsa cultura e falsa spiritualita' da mercatino rionale che a me non interessa..che schifo l'ipocrisia e la falsita', l'opportunismo generate da questa falsa cultura esteriore...

====Qui l'altra Blue che mi ha ricordata quella luna nera ====

 

 

 

Ciao Blue, ti rispondo con questa vecchia opera apparsa sotto nei testi consigliati
mentre notavo la tua presenza su NET, ed eri l'unico utente registrato in quel
momento che faceva capolino...gli altri erano anonimi e qui li saluto tutti anche
perche' ora noto un bel rientro malgrado le ferie estive che fanno diventare quasi
tutti i siti di scrittura vuoti di commenti impegnativi o di frequenze perche' anche
la le vacanze richiedono la nostra dovuta presenza...Ricordo che una volta commentasti
un mio testo, in un modo non molto carino...ma io non mi offendo come i normali e
non agisco come loro..il mio commento e' educativo se ben utilizzato ed e' presente
nell'opera che ti dedico qui sotto e per tutti quelli che possano averne bisogno:

=============
"La vita e' una cosa meravigliosa" mi dissero i 7 angeli dell'APOCALISSE

http://www.neteditor.it/content/217967/la-vita-e-una-cosa-meravigliosa-mi-dissero-i-7-angeli-dellapocalisse

ritratto di sp3ranza

Comprami, pagami le mie buffonate acculturate...

Uno dei miliardi di esempi, dato che molti umani, sono fatti con lo stampino come i biscotti, e conoscendone uno, ne conosci anche una grande fetta che opera nella stessa maniera...

 

Quando il cervello umano viene contaminato da droghe virtuali o reali, da falsa
cultura, falsa informazione, da fame di denaro/potere/successo etc... ecco
cosa esce fuori se possiede parte di queste percezioni paranormali,
che in questi contesti, sono completamente inutili perche' utilizzate
per promuovere ottusita', ignoranza, bigottaggine delle masse e dei
luoghi comuni tanto cari, strumentalizzati da chi usa le credenze popolari,
le piu' assurde in assoluto per rincoglionire le folle senza mai rivelare
nessun mistero, ma non preoccupatevi, ormai cosi' fan tutti quelli che dicono
di aver studiato e di essere esperti nella strumentalizzazione e sfruttamento
illusione del pecorume umano, divenuto il passatempo lucrativo di molti falsi
sensitivi/guru o gente ormai degenerata dentro presa e persa nelle pagliacciate spirituali,
aliene e di robe sempre piu' assurde che tanto piacciono alle grandi masse
di idioti acculturati fuori ed ignoranti dentro che non hanno nessuna intenzione
di usare intelligenza pulita/elevata e non contaminata da droghe/bigottaggine/avidita'...
Il malocchio, le madonne, gli ufo, le salvezze, i risvegli dei prociutti, i
paradisi di vite eterne per gli imbecilli e quanto altro ragliano questi ipotetici
acculturati "normali"??? Ma la cultura non doveva servire per aumentare l'intelligenza
degli umani????
Sono confusa/delusa/sconfitta dalla maggioranza immane di idioti/bigotti/drogati
acculturati...questo e' un reale malocchio per tutti voi che vi considerate normali
perche' credete alle buffonate acculturate o spirituali della old new age, e cioe'
un occhio che vi guarda male e vi giudica male perche' dite e promuovete buggie che
non servono a crescere dentro ma solo a fare affari con il pecorume umano,
come ormai fan tutti i "normali"....

https://www.youtube.com/user/lunadistelle/videos?view=0&sort=dd&shelf_id=1