E' agosto, il matto non si vuole addormentare

ritratto di amedeoscaloppa

Come è calda questa notte

ha colore di cocomero il suo cuore

il rumore è di frenata sull'asfalto

e di miagolio di gatto lungo il viale

agosto e il matto (tromba) non si vuole addormentare …

 

Una birra calda come il sale

la pagina è ferma sulla sfilata al mare

scende in pantofole in cortile

un pianoforte l'accompagna tu du du du fa, tu du du du fa...

il dopobarba grida

sventola in alto la camicia

ed è il segnale

il matto accende il fuoco e inizia il ballo

la festa di chi è nudo sul canale.

 

Un caldo pianeggiante che non porta fretta

uomini e donne vanno in bicicletta senza malinconia

in una sera calda dove il mondo si è fermato

il matto non capisce

è un matto disperato.

 

Torniamo a casa

dai che non è il mare

togli la testa dall'influsso australe

che leggermente ti fa capitolare

ti fa cercare in pantofole un amore

che ha colore di frenata sull'asfalto e di miagolio di

gatto lungo il viale,

è agosto e il matto

non si vuole addormentare

 

 

Gradimento