IL DESTINO SI METTE SEMPRE IN MEZZO !

.

Ad un incrocio, fuori dal paese,

c’è stato un urto, senza una frenata !

I proprietari, con le facce tese,

uscirono e, con rabbia evidenziata,

 

per colpa dell’insolito incidente ...

“Venivo dalla destra, non mi ha visto?”

urlò il ragazzo all’altro conducente,

ma s’interruppe, dopo aver rivisto

 

la sua ragazza, ovvero, il primo amore,

che non vedeva già da qualche anno.

La donna lo guardò, con gran timore,

sentendosi colpevole, e, in affanno,

 

            rispose: “Proprio all’ultimo minuto,

            ho visto la tua macchina arrivare,

            l’istinto non è stato risoluto

            ed ho pensato pure di frenare,

 

però, alla fine, ho fatto l’incidente !

Francesco, scusa, sono desolata,

facciamo la denuncia? … Non c’è niente,

c’è solo un ‘bozzettino’ alla fiancata !”.

 

            Negli occhi dei due giovani, qualcosa

            brillava, in modo alquanto emozionato.

            Il giovane, con aria premurosa,

            le disse: “Da quel dì che m’hai lasciato

 

son stato con ragazze a non finire,

cercando quella giusta in mezzo a tante,

ma il cuor non si lasciava intimidire,

perché voleva quella più importante !”.

 

            Susanna lo guardò ed il suo cuore

            batté con ritmo cèlere e commosso,

            e, poi, col sentimento dell’amore

            rispose: “Sto vedendo ch’hai rimosso

 

la tesi sulle donne tutte ‘uguali’!

Per questa offesa che, poi, t’ho lasciato !

Gli uomini …  anche loro sono ‘tali’?

Non credi ch’è un giudizio snaturato?”

 

            Francesco l’abbracciò e sussurrando

            le disse nell’orecchio: “Io ti amo !”.

            Susanna gli rispose di rimando:

            “Allora la denuncia … la facciamo?”

… … … … … … … … … … … … … … …

.

… La macchina? … Fu solo testimone

d’un incidente senza danni veri,

per risvegliar la vivida passione

unita ai sentimenti più sinceri !!!

.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento