IL PROBLEMA MENSILE DELLE DONNE

.

Mi accingo a sviluppare un argomento

decisamente fuori dal normale,

ma ve lo illustrerò con gradimento

trattandosi del ciclo mestruale …

 

            Non sto parlando di una malattia,

            ma di un problema interno femminile,

            … le donne sanno bene cosa sia …,

            riguarda quel periodo mensile

 

in cui per fisiologica natura,

avviene un mutamento singolare

nel loro corpo, che però non dura

che pochi giorni, uggioso a tollerare !

 

            Un ciclo che seppur per qualche giorno,

            arreca un cambiamento fastidioso,

            con piccoli disagi e per contorno,

            il vivere diventa più nervoso !

 

Non voglio soffermarmi sui fattori

che toccano le sfere mestruali,

ovvero far l’elenco dei dolori

al seno, od emotivi, o addominali,

 

            mi limito a descrivere il processo

            di produzione ciclica ormonale,

            saltando tutto ciò che attiene al sesso,

            per addentrarmi in modo razionale

 

in quel lasso di tempo tra l’indizio,

in piena pubertà, fin quando appare

l’ingrata menopausa, con l’inizio

d’una seconda vita da indorare.

 

            Dagli undici ai cinquanta, sono gli anni

            del mestruo femminile, è la natura

            che fa sentir, seppur tra spasmi e affanni,

            la donna sessualmente più matura !

 

Il ciclo mestruale di mia madre,

per nove mesi si bloccò all’uscita …,

ed il marito … diventò mio padre !

… Pian piano il feto cominciò la vita

 

            e al termine, … dal ventre, uscì un bambino

            che oggi è un uomo, … è qui per ringraziare

            quel ciclo che, nel segno del destino,

            … m’ha dato l’esistenza per amare

 

Mia Madre, che mi guida allo scoprire

la vita, … sempre più meravigliosa !

… Qui colgo l’occasione per offrire

… al ciclo, … questa lirica vezzosa !!!

.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento