Nelle pieghe della notte

ritratto di Gioxy

Ora che ho i tuoi occhi dentro i miei occhi
La luna é una lampada che a tratti rischiara
Le pieghe in movimento dei nostri corpi .

Le notti hanno un morbido velo
Dove le parole riescono ad addormentarsi
Tra milioni di echi senza rintocchi .

Da qui sento le onde gridare di gioia
Seguendo il ritmo infinito della marea
E tu smettila di scappare e amami un’altra notte ancora*

Gradimento