2 MILIARDI GIACENTI SUI CONTI DORMIENTI REGALATI ALLO STATO

ritratto di Baldo

05 Settembre 2017 - Due miliardi di euro lasciati sui conti correnti da chi muore o dimentica i suoi depositi. È a questa cifra che ammontano i conti dormienti accumulati negli anni: polizze, assegni, libretti di risparmio e conti non movimentati per dieci anni, che sono finiti nelle casse dello Stato, spesso senza che nessuno se ne sia accorto. Perché così dice la legge: gli istituti bancari non sono obbligati a cercare gli eredi e i soldi finiscono quindi in un fondo per indennizzare i risparmiatori frodati. Ma i governi li usano per altri fini.

Come volevasi dimostrare.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento