VENIRE È UN OCEANO

ritratto di Sabyr

Immergersi dove i limiti annegano

e mari densi scuotono i sensi

là dove la pelle si fa onda

e il corpo diventa flusso

senza argini e confini

 

volare affondando

tra curve che risalgono

in liquide alchimie

di fluido piacere

pioggia di nervi

sopraffatti dal diluvio

 

acque in fuoco

Venire è un oceano

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di Vecchio Mara

venire...

è un oceano... mi sarebbe bastata la chiosa... ma tu hai ricamato un merletto erotico degno delle tue migliori performance in materia... bravissima come sempre. Ribadisco che, dell'erotico poetare, sei la miglior autrice di Net. Complimenti!

Ciao Sabyr

Giancarlo

ritratto di Sabyr

Grazie Giancarlo

Non pretendo di essere il meglio.Mi basta scrivere qualcosa che piaccia...Lieta apprezzi il mio impegno :)